Francesco in Madagascar

Francesco in Madagascar

Francesco in Madagascar

 

Novembre 2011, prima esperienza per Francesco in Madagascar nel territorio dove opera Zanantsika, l’Associazione che il Progetto Valentina sostiene. Francesco partecipa alla missione assieme ad altri cinque volontari guidati dall’Ingegner Matteo Asteggiano con il compito di fornire acqua e corrente alle strutture del villaggio-scuola di Ambalabe. Grazie al lavoro preparatorio di diversi lavoratori Malagasy i quali hanno scavato canalizzazioni per la posa in opera di cavi elettrici, materiale spedito precedentemente dall’ Italia che è servito all’installazione degli impianti elettrici. E’ stata installata una pompa sommersa nel pozzo già esistente, quest’ultimo costruito grazie al contributo del Progetto Valentina. Per ultimo, non certo per ordine di importanza, grazie all’installazione di dieci pannelli fotovoltaici è ora possibile fornire gli edifici scolastici, uffici e centro medico di 2,5 kw giornalieri di energia elettrica. Francesco inoltre ha accompagnato Odille nelle visite ai villaggi-scuola, il suo compito era quello di eseguire le fotodei nuovi alunni per le adozioni a distanza, inoltre sono stati distribuiti gli spazzolini per la pulizia dei denti agli scolari di tutte le scuole per ilprogramma di igiene oraleavviato qualche anno fa dall’Associazione Zanantsika.

Francesco in Magadascar

Costruzione Scuola Media

Costruzione Scuola Media

 

Alla fine del 2011 è stata inaugurata la prima scuola media Zanantsika, l’edificio di quattro aule in muratura accoglie 95 studenti provenienti dalle scuole elementari dei villaggi dell’associazione Zanantsika.
Le lezioni sono gestite da quattro insegnanti. Una delle aule servirà da biblioteca, all’interno ci sono già dei libri di cultura generale in lingua Francese. Nel settembre del 2012 inizia la costruzione del secondo edificio, anche questo formato da quattro aule, l’opera sarà  finita per il nuovo anno. Il Progetto Valentina ha contribuito in maniera importante alla costruzione dei due edifici.

Aula
Biblioteca
Scuola Media
Assemblea dei Soci 2013

Assemblea dei Soci 2013

Assemblea dei Soci 2013

In data 11 Maggio si è tenuta l’ormai tradizionale assemblea dei soci, il Presidente ha relazionato sulle attività promosse dall’Associazione nell’ anno 2012  e sui progetti in corso nell’anno 2013. Lo scorso anno è stato ricco di impegni, a marzo abbiamo proposto uno spettacolo con il gruppo teatrale “LA FAVOLA” intitolato Bianco e Nero testa di pero. Esperienza positiva vista la grande affluenza al Palazzetto dello sport di Torri Di Arcugnano questo dovuto anche alla collaborazione con l’Istituto Comprensivo 3 “V. Scamozzi”. A  Maggio oltre all’ormai tradizionale raccolta delle ciliegie abbiamo proposto anche sei spettacoli con i Pupi Siciliani, lo spettacolo raccontava la vita dei giudici Falcone e Borsellino uccisi dalla mafia nel 1992, anche questa attività ha riscontrato grande interesse. A Giugno la gestione del bar al patronato di Longara dove si gioca il torneo di pallavolo dell’Antares. A Settembre inizia la serie di mostre con le immagini dei bambini del Madagascar, le tappe sono Santa Croce Bigolina, Torri Di Quartesolo, Longara, torri di Arcugnano, esse sono state eseguite da Francesco nei viaggi in Madagascar dove ha ha eseguito attività di volontario. Altra attività, i biglietti di auguri (portapacchi) per i compleanni e per Natale e i biglietti augurali natalizi per le aziende. Infine i mercatini svolti nelle sagre per vendere i prodotti del madagascar. La gestione del sostegno a distanza garantito da un numero sempre crescente di sostenitori,segno anche questo che il nostro lavoro viene seguito e riconosciuto,sono circa 180 le famiglie ad oggi che adottano un/a bambino/a. L’Associazione nel 2012 ha devoluto € 1250 sostenendo una studentessa universitaria, quest’anno otterrà la laurea in Ostetricia e quindi sarà inserita nel nuovo centro medico che aprirà a fine anno. Abbiamo contribuito alla costruzione del secondo edificio della scuola media di Zanantsika nel villaggio di Ambalabe e in occasione  del viaggio effettuato da Francesco nel giugno scorso in Madagascar sono state acquistate 2 biciclette nella capitale (Antananarivo), queste servono per facilitare gli spostamenti ai volontari che si recano nei territori dove opera Zanantisika. Altro impegno del Progetto Valentina che per il secondo anno consecutivo sostiene Don Maurizio, diacono nella Parrocchia di Longara qualche anno fa ora missionario in Camerun, contributo di € 6000 per la costruzione della seconda palazzina per alloggio dei maestri delle scuole elementari a Loulou.